Come trasferire il tuo blog da WordPress.com al sito Web self-hosted

come trasferire il sito Web self hosted del blog di wordpress com


Una delle piattaforme di blog più popolari è WordPress. Se hai iniziato il tuo blog su WordPress.com, va bene perché molti di noi hanno provato questo fantastico software come questo. Iniziare con il tuo blog personale o hobby su una piattaforma di hosting gratuita è un ottimo modo per imparare i primi passi. Tuttavia, se stai pianificando a lungo termine, dovresti spostare il tuo blog da WordPress.com a un account di hosting a pagamento.

In questo articolo ti guiderò attraverso il processo di trasferimento del tuo blog da WordPress.com a un sito Web autonomo.

Ma perché dovresti comunque trasferire il tuo blog WordPress.com? Prima di iniziare questa guida, voglio spiegare perché dovresti considerare di spostare il tuo blog in un piano di hosting a pagamento. WordPress.com ti offre una piattaforma eccezionale e affidabile per il blog, ma presenta alcune enormi limitazioni rispetto a un sito WordPress ospitato da solo:

  • Puoi installare e personalizzare qualsiasi tema WordPress su un sito WordPress con hosting autonomo, mentre su WordPress.com avrai un numero limitato di temi tra cui scegliere (gratuito e anche commerciale)
  • Nessun plugin è consentito con WordPress.com (a meno che non acquisti il ​​piano VIP che costa $ 2500 mensili e ti dà il pieno controllo su CSS, PHP, plugin e temi), mentre su un piano di hosting condiviso (che costa circa $ 5 al mese) puoi installare quali plugin vuoi.
  • Un blog ospitato su WordPress.com gratuito è molto difficile e ha opzioni limitate per monetizzare; una volta accettato, devi dividere le entrate con Automatic Inc, che possiede e gestisce WordPress.com. Su un sito WordPress ospitato autonomamente puoi aggiungere qualsiasi canale di monetizzazione al tuo sito e non devi condividere i tuoi profitti con nessuno.

L’aspetto negativo di eseguire il tuo sito WordPress sul tuo account di hosting è che devi gestirlo. Sarai responsabile di mantenere aggiornato il tuo sito, aggiornare il sistema, i plugin e i temi.

Preparazione all’avvio del trasferimento

Ora sai quali sono i vantaggi e gli svantaggi di avere WordPress sotto il tuo controllo e la tua gestione. Ma per iniziare il trasferimento dovrai acquistare un nome di dominio e un piano di hosting affidabile per WordPress. A tal fine consigliamo vivamente BlueHost, per diversi motivi: otterrai un dominio .com gratuito, uno sconto del 50% per il loro piano condiviso, molti extra e garanzie gratuiti e un ottimo supporto tecnico che è addestrato per aiutare gli utenti che sono gestendo i loro siti con WordPress.

Passaggio 1: esportazione dei dati da WordPress.com

Per esportare il tuo blog WordPress.com, devi accedere al Dashboard e fare clic su “Esporta” che puoi trovare nel menu “Strumenti”. Per accedere alla dashboard dovresti andare a:

yourblog.wordpress.com/wp-admin

Lo strumento Esporta ti porterà in una nuova pagina dove puoi scegliere tra Trasferimento gratuito o guidato (costa $ 129 al momento della scrittura). Dovresti scegliere l’opzione Esportazione gratuita, mentre questo tutorial ti guiderà attraverso tutti i passaggi.

esportare il sito Web di wordpress com

Per scegliere l’esportazione gratuita, fai clic sul pulsante Avvia esportazione. Questo ti porterà all’ultimo passaggio, dove puoi scegliere il tipo di dati che vuoi esportare. Per impostazione predefinita, l’opzione “Tutto il contenuto” è selezionata. Conservare questa opzione se si desidera trasferire l’intero blog tra cui post, pagine, campi personalizzati, commenti, menu di navigazione, post personalizzati, ecc.

avvia l'esportazione gratuita di wordpress com

Fai clic sul pulsante “Scarica file di esportazione” e salvalo sul tuo computer. Il file verrà salvato in formato .xml. Questo può essere aperto con qualsiasi editor di testo se vuoi dare un’occhiata al codice.

esportare tutto il contenuto wordpress com

Passaggio 2: installazione di WordPress sul tuo account di hosting

Se scegli di iscriverti a BlueHost per ospitare il tuo sito WordPress, avrai la possibilità di installare automaticamente il sistema. Questo passaggio non richiede alcuna abilità di programmazione, solo pochi minuti per configurarlo. Non entrerò nei dettagli su come installare WordPress su BlueHost o altri provider di hosting, perché ho coperto l’intero processo di avvio di un sito Web WordPress nell’articolo collegato.

Qui troverai due metodi per configurare il tuo sito WordPress: manualmente o automaticamente. Tutorial video è anche incluso.

Passaggio 3: importazione del blog di WordPress.com nel tuo sito WordPress ospitato da solo

Una volta che il tuo sito ospitato è pronto, accedi al Dashboard, accedendo al seguente URL:

yourwebsite.com/wp-admin

Nel menu “Strumenti” ora fai clic sull’opzione “Importa” mentre importerai i dati esportati in precedenza.

importare dati wordpress

Dovrai scegliere il sistema da cui stai importando. Scegli WordPress in questo caso.

importa i dati da wordpress

Per importare i tuoi dati da WordPress.com dovrai installare rapidamente il file Plugin per importatore di WordPress. Nella finestra pop-up fai clic sul pulsante “Installa Ora” e attiva il plugin.

installa importatore di wordpress

Una volta attivato il plugin, vai di nuovo su “Strumenti -> Importa “. Sfoglia e seleziona i file che desideri importare (il file .xml che hai appena salvato in precedenza) e fai clic sul pulsante “Carica file e importa”.

caricare e importare blog wordpress

Al passaggio successivo ti verrà chiesto di scegliere un utente a cui assegnare il contenuto. Puoi importare l’utente che hai utilizzato su WordPress.com, puoi creare un nuovo utente o assegnarlo all’utente corrente che hai sul tuo nuovo sito web. Scegli di importare anche gli allegati. Questa opzione scaricherà tutte le immagini dal tuo vecchio blog e le caricherà sul tuo nuovo sito. Puoi lasciare questa opzione deselezionata; in questo caso le immagini verranno caricate dal server WordPress.com. Questa tuttavia non è una buona idea, perché vorrai eliminare il tuo blog (lo spiegherò più avanti).

assegnare autori scaricare allegati di file di importazione

Facendo clic sul pulsante “Invia” importerà i dati e li pubblicherai automaticamente sul tuo nuovo sito. Sfortunatamente non puoi importare il tuo vecchio design, ma ci sono molti temi WordPress gratuiti e premium che puoi usare.

Passaggio 4: rimozione e reindirizzamento del blog di WordPress.com

Se hai importato interamente il tuo WordPress.com nel tuo nuovo sito Web, ti consiglio vivamente di rimuovere o rendere privato il tuo vecchio. Si consiglia inoltre di reindirizzarlo al nuovo dominio.

Per impostare il tuo blog in modalità privata, dovrai accedere alle “Impostazioni -> Lettura “nel pannello di WordPress.com e imposta” Vorrei che il mio blog fosse privato, visibile solo agli utenti che scelgo “. opzione.

impostazione wordpress com privata

Se hai blog per un po ‘e hai un vasto pubblico, potresti avvisarli prima di spostare il tuo blog. Puoi anche eliminare tutti i tuoi contenuti dal vecchio blog e creare un post sing che dica ai tuoi visitatori che il tuo blog è stato spostato in un nuovo dominio. Devi eliminare o rendere privati ​​i tuoi vecchi post, perché ai motori di ricerca non piacciono i contenuti duplicati.

Puoi anche scegliere di reindirizzare il tuo vecchio blog al tuo nuovo sito Web. Vai al menu “Store” nella Dashboard. Ora accedi al menu “Domini” nel negozio e fai clic sul pulsante “Aggiungi dominio”.

aggiungi il dominio wordpress com

Questo ti darà alcuni suggerimenti di dominio che puoi acquistare e l’opzione per reindirizzare il tuo sito. Fare clic sul pulsante “Mat it”, se si desidera procedere con il reindirizzamento. Dovrai inserire il tuo nuovo dominio e pagare $ 13 all’anno per questo aggiornamento. Questa opzione reindirizzerà (usando il reindirizzamento 301 che dice ai motori di ricerca che il sito è stato spostato in modo permanente) dal tuo vecchio blog al tuo nuovo sito ospitato da solo. Una volta che qualcuno accede al tuo blog WordPress.com, arriverà automaticamente sul tuo nuovo dominio e sito Web. In questo modo non perderai i tuoi lettori e i motori di ricerca guadagnati duramente apprezzeranno anche per fare questo passo.

reindirizzare il dominio com wordpress

Finirlo!

Se hai seguito la guida dettagliata di cui sopra e hai fatto tutto nel modo giusto, ora dovresti essere un orgoglioso proprietario di un nome di dominio e un nuovo sito WordPress ospitato autonomamente.

Spero davvero che questo tutorial ti abbia aiutato a spostare il tuo blog WordPress.com in un nuovo dominio. Se hai ancora domande o hai bisogno di aiuto, pubblica un commento qui sotto.

Sposta il tuo blog WordPress.com!

Trasferisci il tuo WordPress.com su BlueHost e ottieni un nome di dominio GRATUITO e uno sconto del 50% sull’hosting web.

Parti ora! – $ 3,95 / mese »

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map