Siti Web statici e dinamici: quale scegliere?

dinamici-siti statico-vs-


Oggi non è una questione che avere un sito Web sia abbastanza importante. Ma ci sono differenze chiave tra i siti e uno di questi è il modo in cui forniscono contenuti ai visitatori. Fondamentalmente, la visualizzazione dei contenuti può essere statica o dinamica e, in questo articolo, ti spiegheremo quali sono e quali di essi dovresti scegliere.

Siti statici

Come suggerisce il nome, i siti Web statici vengono creati utilizzando pagine statiche. Gli elementi sono fissi e precedentemente codificati e posizionati sul web server. Una volta che un visitatore visita il tuo sito, riceverà i file dal server e tutti i visitatori avranno lo stesso contenuto.

Ci sono alcuni vantaggi di avere contenuto statico:

  • Di solito è necessario meno sforzo per costruire siti statici, che contengono principalmente codici HTML con elementi in stile CSS.
  • A causa dello sforzo minore, i siti statici potrebbero essere più economici e possono essere eseguiti più rapidamente.
  • Gli elementi statici non necessitano di soluzioni di web hosting avanzate, come un ambiente PHP aggiornato, quindi i servizi di hosting gratuiti possono essere utilizzati anche come archiviazione.
  • Il contenuto statico spesso utilizza elementi meno complessi, pertanto il sito Web può essere caricato più velocemente nel browser Web.

Dovremmo anche affrontare degli svantaggi:

  • Le pagine di un sito Web statico sono spesso codificate in file indipendenti, usano persino gli stessi elementi del piè di pagina o del menu. Ciò significa che se si desidera modificare qualcosa nel menu, è necessario modificare tutti i file della sottopagina uno per uno, invece di modificare il menu in un file utilizzato collettivamente.
  • Funzioni avanzate, interattività o altre funzionalità moderne del sito Web non sono disponibili nella maggior parte dei casi utilizzando solo elementi statici del sito Web.

Siti Web dinamici

È fondamentale capire come funzionano i siti Web dinamici. Mentre i file HTML dei siti Web statici vengono copiati dal server al browser Web così come sono, i siti dinamici lo fanno in modo diverso.

PHP è uno dei linguaggi di programmazione più comunemente usati per creare siti dinamici e i file .php sono parti di codice che fanno qualcosa quando un visitatore apre il sito web. Poiché si tratta di programmazione, possono mostrare quasi tutto ciò che il programmatore ha scritto nel codice. Una volta che un visitatore apre il sito Web, il server esegue i codici PHP e genera un file HTML solo per il visitatore. Mentre le pagine statiche mostrano gli stessi file HTML memorizzati, le pagine dinamiche generano file HTML nuovissimi per ogni visitatore.

Ad esempio, se si dispone di un sito è possibile aggiungere un pezzo di codice PHP ad esso per mostrare la data e l’ora effettive in alto. Può essere facile capire perché questo è buono, la data e l’ora possono essere diverse per ogni visitatore, quindi questa funzione ha bisogno di risorse dinamiche. Ovviamente, gli elementi dinamici possono essere utilizzati per funzioni più avanzate rispetto alla visualizzazione del timestamp, controlliamo quindi i vantaggi dell’utilizzo di siti Web dinamici:

  • Gli elementi dinamici del sito Web possono essere gestiti in modo indipendente e il sito servito al visitatore può essere creato al volo, utilizzando questi elementi. A differenza dei siti Web statici, le parti del sito come il menu possono essere archiviate in un singolo file e condivise con le stesse sottopagine. Immagina, invece di modificare il menu su tutti i file della sottopagina, puoi modificarlo solo in un singolo file. Va da sé come questa soluzione sia più conveniente, priva di errori e dispendiosa in termini di tempo.
  • Le pagine dinamiche possono condividere tra loro lo stesso database e i dati possono essere modificati e salvati in tempo reale. Questo è di vitale importanza quando si lavora con i dati. Non devi codificare i valori nel codice del tuo sito Web e modificarli manualmente su tutte le pagine, devi solo chiedere al database di pubblicare la versione aggiornata dei dati. Avere database strutturati è la chiave della moderna Internet e uno dei maggiori vantaggi dei siti Web creati dinamicamente.
  • Il tipo e il numero di elementi del sito Web che è possibile utilizzare sul sito Web sono quasi illimitati con il rendering dinamico del sito Web. Hai solo bisogno di un programmatore che trasferisca le tue idee in codice e il sito lo mostrerà ai tuoi visitatori. Tutti i siti Web moderni in rete utilizzano soluzioni simili, da Google a YouTube a Facebook. Usa la tua immagine e crea un sito Web straordinario!
  • Esistono sul mercato sistemi di gestione dei contenuti (CMS), molti dei quali gratuiti, come WordPress. Questi CMS utilizzano database e visualizzazione dinamica dei contenuti, rendendo così incredibilmente semplice la vita di un proprietario di siti Web. Devi solo installare un CMS o acquistarne un’istanza per iniziare a lavorare sul tuo sito. Questo può essere fatto senza conoscere un singolo linguaggio di programmazione, quindi puoi davvero concentrarti sulla condivisione delle tue idee con il pubblico.

Se abbiamo esaminato i vantaggi dei siti Web dinamici, dovremmo coprire anche gli svantaggi. Per citarne alcuni:

  • I siti Web dinamici sono più robusti e pesanti rispetto ai siti statici. Non è una meraviglia, poiché più funzioni e risorse richiedono più spazio e risorse del server, quindi possono essere visualizzate più lentamente. Contando il fatto che il tempo di caricamento del sito Web è un fattore chiave per il posizionamento dei siti Web in Google, dovresti essere sicuro di aver davvero bisogno di un sito Web dinamico.
  • Le funzionalità avanzate richiedono conoscenze di programmazione, quindi se non sei un programmatore potresti pagare un sacco di soldi per costruire il tuo sito. L’importo sarà sempre più alto una volta che inizi ad aggiungere sempre più funzionalità.
  • I pezzi di codice dinamico sono spesso meno tolleranti ai guasti rispetto a quelli statici. Ad esempio, se scrivi qualcosa di sbagliato in HTML statico, il sito verrà comunque mostrato nel browser. Nel peggiore dei casi, il visitatore vedrà un pezzo di codice come testo sul sito. In contrasto con questo, se scrivi qualcosa di sbagliato in PHP, il sito verrà rotto e il visitatore vedrà solo un messaggio di errore. Lo vedi bene, solo un singolo errore in PHP può inibire totalmente il browser per mostrare il tuo sito Web ai tuoi visitatori. Questo può essere fastidioso quando non ti rendi conto dell’errore e il tuo sito è inattivo da molto tempo.

Riepilogo: quale scegliere?

Ormai potresti capire che l’uso di elementi statici può essere l’ideale per i siti Web di partenza. Se vuoi solo avere “qualcosa” su Internet e non sarà cambiato nel prossimo futuro, usa questo tipo di siti Web. Carica rapidamente il tuo curriculum o i dettagli del negozio e hai già la presenza online in pochi passaggi.

Al contrario, se si desidera avere un sito Web pieno di contenuti modificati dinamicamente o ci sarà un database dietro di esso, è necessario scegliere un sito Web dinamico. Se è più costoso e meno tollerante ai guasti, alcune idee non possono essere realizzate senza di essa. Pensa esattamente a ciò di cui hai bisogno e scegli la visualizzazione dei contenuti appropriata!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map