Shopify vs WooCommerce – Quale dovresti usare per il tuo negozio online?

Shopify-vs-woocommerce


“Voglio avere il mio negozio online configurato. Ma come dovrei farlo? Ci sono strumenti per questo? ” Forse questo è qualcosa che ti è passato per la testa quando hai trovato questo articolo online. Da quando sei arrivato qui, sono sicuro che sei interessato a sapere come creare un mercato online.

Molte persone pensano che un negozio online sia un ottimo modo per guadagnare un reddito decente. Alcuni sognano di creare la prossima Amazon. Ma per ottenere tutto ciò è necessario lo strumento migliore sul mercato per aiutarti.

È qui che entra in gioco questo articolo. Daremo un’occhiata a 2 delle piattaforme più grandi e affidabili che le persone usano per sviluppare un negozio online: Shopify e WooCommerce.

Vedremo quali sono i pro e i contro di ciascuno durante la creazione e la manutenzione del tuo negozio. Gli argomenti che verranno discussi in dettaglio sono: prezzo, design, facilità d’uso e funzionalità.

Quando raggiungi la fine di questo post, dovresti essere in grado di decidere se Shopify o WooCommerce è quello che fa per te. Ma devi sapere che entrambe queste piattaforme sono metodi comprovati che potrebbero essere utilizzati nel tuo progetto.

Prima di tutto, diamo un’occhiata ad alcuni dei fatti su Shopify e WooCommerce:

Shopify

Il numero di utenti attivi Shopify è cresciuto fino a oltre 1 milione in tutto il mondo. È un numero enorme; pensa solo a 1 milione di persone, tutte vendono qualcosa online. Alimenta oltre 600.000 aziende nel mondo.

Ma la quantità di denaro che guadagna è ancora maggiore: $ 76 + miliardi venduti su Shopify. E questi numeri sono ancora in aumento ogni giorno.

Bene, che ne dici? Shopify potrebbe essere un ottimo strumento per aiutarti a gestire un mercato online? Certo che può. Più di 1 milione di persone si fida che si occupino del proprio business online.

Ma vediamo come WooCommerce si scontra con Shopify.

WooCommerce

Ci sono centinaia di migliaia di negozi online installati sul web. E WooCommerce ne alimenta oltre il 28%. Questo da solo dà a WooCommerce un ottimo punteggio di fiducia quando lo si confronta con altre piattaforme, persino Shopify.

Oggi ci sono oltre 29 milioni di download di questo plugin su WordPress. Alimenta oltre 3 milioni di negozi online attivi in ​​tutto il mondo.

Considerando questi enormi numeri, possiamo tranquillamente affermare che WooCommerce è uno degli strumenti più affidabili e comprovati quando si cerca di sviluppare un mercato online.

Ora che abbiamo rimosso le statistiche, immergiamoci e vediamo cosa rende queste 2 piattaforme così efficienti.

Per prima cosa parlerò dei prezzi per entrambi. Questo potrebbe essere un fattore importante quando si decide cosa entrare.

Prezzi WooCommerce

WooCommerce è essenzialmente un plugin WordPress al suo interno. Molti plugin sono utilizzabili se li paghi, ma con WooCommerce non è così.

Per installare WooCommerce sul tuo sito, non devi pagare un centesimo. È totalmente gratuito.

Questo è fantastico da sapere per chi ha un budget limitato. Ma non eccitarti.

” Ma perché non dovrei? È fantastico! ” E sì, è grandioso. Ma ci sono alcune cose che devi pagare, se scegli di utilizzare WooCommerce.

Ad esempio, l’utilizzo di WooCommerce significa che sei l’amministratore del negozio. Ciò implica che devi pagare per un nome di dominio e hosting. La cosa migliore da fare sarebbe cercare un provider di hosting con hosting WordPress dedicato.

Tale servizio di hosting garantirà prestazioni migliori per il negozio, poiché WooCommerce è un plug-in di WordPress.

Inoltre ce ne sono altri possibile spese da tenere in considerazione. Ad esempio, molte delle estensioni (vedremo di cosa si tratta in seguito) che WooCommerce utilizza, non sono gratuite. Potresti pagare una tariffa mensile o annuale per usarli.

Oltre a questi importi che potresti spendere, WooCommerce è gratuito.

Passiamo ora a vedere quanto costa usare Shopify.

Prezzi di Shopify

A differenza di WooCommerce, Shopify non è un plugin per WordPress, ma un produttore e gestore di negozi online completo. Si potrebbe dire che è un intero servizio che ti fornisce i mezzi per sviluppare e mantenere un negozio online.

Tenendo presente questo, non dovrebbe sorprendere che Shopify non sia gratuito. Per poter utilizzare questo servizio è necessario pagare per questo. Ma quanto devi pagare esattamente? Vediamo!

Shopify sta mettendo a disposizione 3 piani con prezzi e caratteristiche diverse. Ora confronteremo ciascuno di essi:

  • Shopify di base: Questo è il loro piano di partenza. Costa $ 29 / mese. Ci sono molte funzionalità incluse in questo piano. Questi sono alcuni di questi: ottieni un numero illimitato di prodotti e archiviazione di file, che è necessario nel caso di un negozio in crescita.

Ottieni anche supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per i soldi che paghi. Questo è utile se hai appena iniziato con il tuo negozio.

Includono anche un certificato SSL gratuito, quindi non devi preoccuparti della sicurezza dei tuoi pagamenti.

Un blog è anche incluso insieme ad altre funzionalità. Questo è fantastico, perché avere un blog insieme al tuo negozio ti consentirà di crescere più velocemente e di trovarti più facilmente su Google. Ma devi creare degli ottimi contenuti perché ciò accada. Ad ogni modo, è bello che abbiano incorporato questa opzione.

  • Shopify: Essendo questo il loro piano intermedio, ottieni alcuni extra rispetto a Basic.

L’uso di questo piano costa $ 79 al mese. Ma offre qualcosa che vale questo prezzo? Sì, lo fa. Ecco alcuni dei vantaggi:

Le carte regalo sono ottime opzioni disponibili con questo piano. Ogni buon mercato online li usa, quindi se vuoi una campagna di marketing più efficiente dovresti provarli.

Questo piano include anche rapporti professionali, che è possibile controllare ogni tanto. Se stai utilizzando questi rapporti, puoi gestire il tuo negozio in modo più efficiente. I rapporti ti mostreranno le statistiche del tuo sito, in dettaglio, in modo da poter pianificare in anticipo per mantenere una migliore produttività.

Con questo piano ricevi anche supporto per periferiche hardware come scanner di codici a barre, telecamere per la vendita al dettaglio, cassetti per contanti, stampanti per ricevute e stampanti per etichette di spedizione. L’uso di applicazioni POS di terze parti è consentito anche con il piano Shopify.

  • Shopify avanzato: Il piano premium costa molto di più rispetto al piano intermedio: paghi $ 299 / mese usando questa opzione. Ma vale il prezzo?

Includono la possibilità di avere 15 account di personale, il che è un gran numero rispetto al piano base (con solo 2) e anche al piano medio (con 5).

Se vendi qualcosa che deve essere spedito (non prodotti digitali), ti sarà utile che con il piano Avanzato arrivi uno sconto fino al 74% per le consegne. Assicurano che tu riceva tariffe competitive da corrieri come USPS, UPS, DHL e altro.

Un altro vantaggio è il generatore di report avanzato. Questo è uno strumento da utilizzare per personalizzare i report dall’opzione dei report professionali (che hai incluso nel piano Shopify). È possibile filtrare, aggiungere ed eliminare diverse parti dei report per adattarlo alle proprie esigenze specifiche.

Le commissioni per l’utilizzo di altri fornitori di pagamenti insieme a Shopify Payments sono molto più basse rispetto agli altri livelli. Per il piano di base hai il 2%, il piano di mezzo l’1%, ma qui, nel piano di premio paghi solo lo 0,5%.

Questo può sembrare qualcosa di non così importante, ma pensaci in questo modo: se fai 10 vendite al giorno da qualcosa che costa, diciamo $ 100, e il pagamento è stato effettuato tramite PayPal, ciò significa che paghi $ 5 in totale. Ma con il piano di base pagheresti $ 20.

Ma questa è un’opzione che dipende davvero dalle dimensioni del tuo negozio e dai clienti che ricevi ogni giorno. Se hai un negozio più piccolo, potresti fare bene usando solo il piano intermedio o anche di base.

Se scegli di pagare il costo per un intero anno in anticipo, Shopify ti garantirà uno sconto del 10%. Per 2 anni hai uno sconto del 20%.

Cosa possiamo dire di altri costi che potrebbero entrare in gioco se scegli Shopify? Non è necessario pagare separatamente per un provider di hosting (come utilizzare WooCommerce), perché lo hai incluso in uno dei 3 piani. Oltre alle commissioni mensili, non ci sono altri costi per mantenere il tuo negozio in esecuzione con Shopify.

Ora che sappiamo quali sono i prezzi per ciascuna piattaforma, possiamo continuare a parlare del design di questi strumenti. Ci sono anche differenze e somiglianze.

WooCommerce Design

WooCommerce è un plug-in open source creato dagli sviluppatori dietro WooThemes. Essendo open-source, può garantirti la personalizzazione più dettagliata.

Se stai cercando uno strumento per creare un negozio totalmente personalizzato, WooCommerce è quello che fa per te. Puoi persino modificare il codice sorgente per il design, adattandolo alle tue preferenze specifiche. Shopify non lo consentirà.

Ma per quanto riguarda i temi disponibili? Anche WooCommerce non delude qui. Trovare il tema per il negozio non è facile quando vedi la quantità di possibilità.

Per trovare quello che fa per te, puoi visitare Themeforest.com. Questo sito ti consente di sfogliare centinaia di temi WooCommerce. Ognuno di questi potrebbe essere fantastico da installare nel tuo negozio.

Ma se non trovi il tema giusto per te, c’è un altro posto in cui puoi andare: il negozio di temi di WooCommerce chiamato Storefront. In molti modi è simile a Themeforest.

Ma Storefront è costruito per essere perfettamente sincronizzato con WordPress. Con oltre 2,5 milioni di download è uno dei negozi di temi online più utilizzati. Quali sono alcuni dei vantaggi dell’utilizzo di Storefront?

  • È sviluppato dall’inizio alla fine, migliorando le prestazioni del tuo sito e il SEO. Questo è molto importante, perché hai bisogno di un SEO efficiente per assicurarti che i clienti ti trovino facilmente. I tuoi dati finanziari sono in gioco qui.
  • Un’altra grande caratteristica di Storefront è il fatto che si tratta di un plug-in completamente reattivo. Non importa come lo usi: su un telefono, tablet o desktop, si adatterà alla situazione attuale. Interagirai più facilmente con il display, offrendoti così una maggiore efficienza.
  • Una buona opzione è che puoi vedere le tue modifiche al design, in tempo reale. Ciò potrebbe ridurre il tempo dedicato allo sviluppo del negozio.

WooCommerce ha un grande vantaggio rispetto a Shopify nell’area del design. Shopify ha alcuni temi fantastici e belli disponibili (li controlleremo un po ‘più tardi). Ma non puoi davvero personalizzarli tanto quanto un tema WooCommerce.

Con WooCommerce, anche se non ti piace un tema, puoi assumere uno sviluppatore per modificarlo un po ‘per te. O persino creare un tema completamente personale solo per il tuo negozio.

Ma andiamo avanti e vediamo cosa Shopify porta sul tavolo.

Shopify Design

Proprio come WooCommerce, Shopify arriva con fantastici temi già pronti all’uso. Il loro servizio ti consente di scegliere tra 54 temi pronti per l’uso sul tuo sito. 10 su 54 sono gratuiti.

Rispetto a WooCommerce, non hai una libertà così grande nella progettazione di un negozio totalmente personalizzato. Questo perché molte altre persone usano Shopify e potresti trovare il tuo tema in uso con un altro negozio. Come ho detto Shopify ti dà accesso a 54 temi da cui 44 sono disegni a pagamento. Ma tutti i 54 temi hanno più di uno stile disponibile.

Cosa significa questo? Ci pensiamo. La maggior parte dei temi di Shopify ha almeno 2 stili disponibili. Ce ne sono altri con 3 o anche 4 stili. Se moltiplichi 53 per 3 otterrai 159 temi tra cui scegliere. E come abbiamo visto ce ne sono molti con 4 stili, non solo 3.

In questo modo, puoi restringere il tuo stile praticamente, in modo da ottenere un negozio abbastanza personalizzato.

Sfortunatamente, la maggior parte dei temi forniti da Shopify non è libera da installare. La maggior parte di essi ha un prezzo compreso tra $ 140 e $ 180.

Se stai solo iniziando con il negozio, forse è meglio scegliere un tema gratuito. Quando il tuo negozio sarà ben consolidato, puoi cercare un tema premium e migliorare ulteriormente il tuo design. In questo modo non getterai soldi dalla finestra. Non puoi sapere con certezza che tutto funzionerà come previsto.

Il negozio a tema Shopify è stato creato molto bene per consentire a un visitatore di scegliere facilmente il design migliore per i suoi gusti. Come lo fanno? Ci riescono utilizzando un filtro utile per aiutarti.

Nella parte superiore della pagina puoi vedere i temi di tendenza delle settimane. Questo è fantastico se hai bisogno di qualcosa di molto popolare tra gli altri.

Ma se scendi un po ‘, puoi vedere i temi ordinati in categorie. Se vuoi qualcosa per un settore specifico puoi cercare usando quel filtro. Ma se cerchi un tema semplice e con molti posti immagine, puoi guardare direttamente in quella categoria.

Se sei uno sviluppatore o un web designer, puoi persino fare domanda per creare un tema Shopify da mettere nel loro negozio. Hanno alcuni requisiti rigorosi, ma se li soddisfi, puoi avere il tuo tema descritto nel negozio.

Ora che abbiamo visto il design sia per WooCommerce che per Shopify, andiamo avanti e parliamo della facilità d’uso o dell’esperienza dell’utente per ciascuno.

Interfaccia utente di WooCommerce

Se stiamo parlando dell’interfaccia utente di WooCommerce (e Shopify), dobbiamo vedere cosa rende più facile (o difficile) muoversi nella piattaforma. Questa parte è particolarmente importante. Perché?

È importante perché se crei un negozio online, è probabile che sarai tu a gestirlo, all’inizio sicuramente. Quindi, è meglio avere un’interfaccia facile da imparare. In questo modo puoi concentrarti maggiormente sul lato commerciale delle cose, non sulla gestione del negozio.

Come si alza WooCommerce in questo campo? Considerando che è un plug-in gratuito e anche open-source, non è il più facile da imparare. Se fai una rapida ricerca su Google, vedrai che la maggior parte delle persone pensa che sia piuttosto difficile orientarsi se non sei abituato alla tecnologia.

Questo non è solo nel caso di WooCommerce. Molti altri plugin di WordPress sono uguali. E WooCommerce non fa eccezione.

Quando il tuo negozio sarà attivo e funzionante, l’intero processo di gestione dipenderà da te. Tutto cade nelle tue mani. Non devi conoscere la codifica, ma c’è molto da imparare se scegli di utilizzare WooCommerce.

Come si confronta Shopify? Vediamo!

Interfaccia utente di Shopify

In questa categoria c’è un’enorme differenza tra questi 2 candidati. Quali sono le differenze? Beh, penso che tu abbia già capito uno di loro. Sì, l’interfaccia utente di Shopify è molto più semplice da gestire.

Come ho già detto prima, Shopify è una piattaforma a pagamento, un servizio che puoi utilizzare. Questo è il motivo per cui gran parte del gergo tecnologico non è necessario qui. Quando scegli uno dei loro piani, scegli anche che si prenderanno cura delle cose che spaventano molti proprietari di negozi.

All’inizio, devi essere tu ad allestire il negozio. Prima di tutto, devi selezionare un piano, ma non preoccuparti di questo in questo momento. Perché? Ottieni una prova gratuita di 14 giorni per vedere se questo servizio funziona per te.

Quando hai finito di creare e verificare il tuo nuovo account, verrai indirizzato al “backoffice” del sito. Qui è dove inizi a creare tutto ciò che desideri venga visualizzato nel negozio.

Per creare un negozio online, fai semplicemente clic sul pulsante “Aggiungi negozio online”. Ciò significa che devi prima scegliere un tema per il negozio. Quando lo hai, puoi personalizzarlo in base alle tue esigenze o lasciarlo così com’è; dipende da cosa vuoi. La personalizzazione non è obbligatoria; può essere fatto in seguito.

Nell’opzione “Impostazioni” puoi configurare molte regolazioni per il negozio. Ad esempio, puoi impostare come verranno gestiti i pagamenti e cosa verrà chiesto al cliente al momento del pagamento. Puoi anche impostare come verrà effettuata la spedizione.

Se selezioni la scheda “Negozio online”, verrai indirizzato a un’altra pagina in cui puoi adattare e personalizzare l’aspetto e il comportamento del tuo negozio.

Vedrai che una delle opzioni si chiama “Post di blog”. Abbiamo già detto che questa è una grande caratteristica. Se crei grandi contenuti che piacciono alle persone, avrai più probabilità di mantenere i tuoi clienti. Perché è vero??

Le persone spesso cercano prodotti o servizi online in grado di risolvere uno dei loro problemi. Quindi, se scrivi un articolo su un prodotto che hai elencato nel tuo negozio, qualcuno potrebbe trovare il tuo negozio più facilmente, perché hai dei contenuti scritti al riguardo.

Forse verranno solo per leggere uno dei tuoi nuovi articoli, ma finché rimangono sul sito, potrebbero persino acquistare qualcosa. Ad ogni modo, avere un blog periodicamente aggiornato ti condurrà a più visitatori e forse anche a più clienti.

Un’altra opzione oltre al pulsante “Post di blog” è la sezione “Prodotti”. È ovvio a cosa serve: aggiungere nuovi prodotti al negozio. Dopotutto, questa è la parte principale della proprietà di un mercato online. Senza prodotti, non puoi avere un negozio online.

Qualcos’altro che è possibile fare in questa scheda, oltre all’aggiunta di nuovi prodotti, è di eseguire un inventario. Questo è molto importante. Ti aiuterà a verificare facilmente le prestazioni dei tuoi prodotti tra i tuoi clienti.

Inoltre, puoi utilizzare la sezione “Carte regalo”, se hai un piano che consente questa funzione.

Come conclusione di questa parte: se scegli di creare il tuo mercato online con Shopify, ti abituerai all’interfaccia molto più velocemente e più facilmente che se avessi scelto WooCommerce. Ma se un negozio ben personalizzato è ciò a cui aspiri, WooCommerce è quello che fa per te. Viene fornito con qualsiasi funzionalità che potresti pensare, che ti aiuta a creare il tuo marchio personale in modo più professionale.

Ora andiamo avanti e parliamo un po ‘delle funzionalità che WooCommerce e Shopify ti offrono.

Funzioni di WooCommerce

Un grande vantaggio che WooCommerce ha in quest’area è l’enorme varietà di estensioni. Un’estensione è sostanzialmente un programma che puoi installare in WooCommerce per risolvere un possibile problema. Sono molto simili ai plugin per WordPress. Solo in questo caso sono “plug-in” per WooCommerce.

Cosa possono aiutarti con queste estensioni? Aiutano con tutto ciò che un negozio online potrebbe dover fare. Esistono più di 400 estensioni che puoi utilizzare con WooCommerce. Esistono estensioni effettuate per la gestione dei pagamenti, con prodotti elencati, recensioni e commenti sui prodotti, elaborazione dei pagamenti (gateway di pagamento), spedizione, marketing e per altre attività.

Alcune delle estensioni sono gratuite e alcune sono pagate utilizzando un abbonamento mensile o annuale. Di seguito puoi vedere alcune delle estensioni più popolari per il negozio online:

  • PayPal – per l’elaborazione dei pagamenti. Ci sono molti altri processori di pagamento tra cui scegliere (Stripe, Square, Amazon Pay, ecc.)
  • Estensione MailChimp – per l’email marketing. Collega il tuo negozio WooCommerce al tuo account MailChimp.
  • Spedizione WooCommerce – per prendersi cura delle consegne
  • Fatture WooCommerce – per generare e allegare fatture agli ordini elaborati
  • Abbonamenti WooCommerce: questo consentirà ai visitatori di abbonarsi ai tuoi servizi o prodotti

Ci sono molte altre funzionalità incluse in WooCommerce. Ecco un elenco con solo alcuni di essi: gestione dell’inventario, modelli di e-mail, rimborsi con un clic, account dei clienti, strumenti SEO, coupon, personalizzazione del negozio per la tua posizione (valuta / lingua / unità), filtro dei prodotti, gallerie illimitate per i tuoi prodotti , sistema di blogging integrato e molti altri.

Ora andiamo avanti e vediamo quali sono le caratteristiche di Shopify.

Caratteristiche di Shopify

Quando abbiamo parlato dei prezzi di Shopify, abbiamo incluso alcune delle funzionalità di questa piattaforma. Ora daremo un’occhiata più da vicino per vedere cosa rende queste funzionalità importanti per un negozio.

Shopify include una dashboard panoramica in cui puoi vedere come sta andando il tuo negozio. Qui vengono visualizzate molte statistiche che ti permetteranno di pianificare in anticipo e migliorare la tua attività. Ad esempio, puoi vedere le vendite per diversi periodi di tempo.

Puoi anche vedere per regione, da dove provengono i tuoi clienti. Questo è fantastico perché le informazioni che acquisisci qui ti permetteranno di essere più specifico con le tue offerte sul sito. I clienti saranno più soddisfatti del tuo negozio.

Nel caso di WooCommerce, il supporto non è il migliore. Se hai problemi con il negozio, devi trovare un modo per risolverlo. In caso contrario, potrebbe essere necessario assumere uno sviluppatore per farlo per te.

Ma con Shopify questo è completamente diverso. L’assistenza clienti è ottima. Puoi sentirti libero di inviarli via email, chiamarli o persino chattare con loro in tempo reale. In caso di problemi relativi al tuo mercato, il team di supporto farà tutto il possibile per risolverlo.

Stando così le cose, puoi concentrare le tue risorse e le tue idee sul guidare l’azienda senza mantenere la funzionalità del negozio.

Ho già detto che un certificato SSL è incluso in uno dei 3 piani che offrono. Con WooCommerce dovresti acquistarlo da solo o cercare un fornitore di hosting che lo offra nei suoi piani. Scegliere Shopify è meglio se lo prendi in considerazione.

Conclusione

Quindi, Shopify è meglio di WooCommerce? O è il contrario? Prendendo in considerazione tutto ciò che è già stato menzionato su entrambe le piattaforme, possiamo tranquillamente dire: DIPENDE.

Su cosa potresti chiedere? Bene, i tuoi bisogni personali.

Da un lato, WooCommerce potrebbe essere la cosa migliore per te. Se stai cercando uno strumento che ti dia la libertà di progettare il negozio, WooCommerce è il migliore. Abbiamo visto che ha la più grande libreria di temi tra i due. Anche se non ne trovi uno adatto a te, puoi progettare un tema solo per il tuo negozio. Se non sai come farlo, basta assumere uno sviluppatore.

WooCommerce potrebbe essere anche adatto a te, se desideri una grande varietà di funzionalità e opzioni da inserire nel negozio. Le estensioni sono la soluzione perfetta per raggiungere questo obiettivo.

D’altra parte, Shopify è il miglior candidato se non sei una persona così tecnologica. Come abbiamo già parlato, Shopify non richiede un’enorme quantità di conoscenza. Puoi imparare a gestire il negozio “dall’oggi al domani”. Poiché WooCommerce è stato creato principalmente per gli sviluppatori, non è così facile da gestire.

Shopify include anche alcune fantastiche funzioni di sicurezza (SSL e altre). Se non vuoi gestire i problemi di manutenzione di tanto in tanto, allora scegli Shopify.

Il prezzo non è poi un problema nel decidere qui un vincitore. Se scegli WooCommerce, dovrai spendere un po ‘di soldi per ospitare il negozio online. Quindi, ti costerà sicuramente qualcosa.

Se scegli Shopify, devi sicuramente pagare una tariffa mensile per l’utilizzo del servizio. In entrambi i casi, ci saranno costi per la creazione e la gestione del negozio.

Per poter scegliere lo strumento perfetto per la tua prossima “Amazon”, devi valutare attentamente i pro e i contro. Scopri quali sono le tue priorità personali.

Quando sai esattamente come vuoi avere successo e quali sono i tuoi obiettivi per il negozio, puoi tranquillamente scegliere un vincitore per la tua attività.

Speriamo che dopo aver letto questo articolo abbia un’idea migliore di ciò che queste 2 piattaforme possono fare per te.

Scegli saggiamente, quindi il risultato sarà quello che hai pianificato per tutto il tempo.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map