I modi migliori per migliorare il tuo blog adesso!

migliorare il-blog-ora


È facile pensare che ottenere il rendimento migliore del tuo blog richiederà un intero audit del sito Web e settimane o addirittura mesi di lavoro. Questo è in realtà abbastanza lontano dalla verità, ma dipende da come sta andando il tuo blog finora. Ma la maggior parte delle volte, puoi guidare il tuo blog in una direzione molto migliore in pochissimo tempo e con poco lavoro. Devi solo fare le cose giuste perché accadano le cose giuste. Non devi reinventare nulla o creare nuovi contenuti per portare il tuo blog al livello successivo.

Puoi ottenere una percentuale di clic molto migliore e un maggiore coinvolgimento con un investimento minimo. In realtà, bastano solo 30 minuti di attenzione e seguendo i semplici passaggi che illustrerò qui.

Migliora la percentuale di clic (CTA)

Non c’è molta competenza magica o tecnica necessaria per ottenere una buona percentuale di clic per il tuo sito. Ci vogliono solo alcuni cambiamenti in luoghi strategici e forse cambiando alcuni link qui o là.

Includi inviti all’azione convincenti

Ricorda che hai sempre bisogno che i tuoi lettori eseguano una determinata azione per far avanzare il tuo blog e aiutarti a guadagnare di più. Non puoi davvero farlo senza un adeguato invito all’azione, perché pochissime persone al mondo penseranno di aiutarti se non lo chiedono. Avere CTA che indirizzano i tuoi lettori verso le tue risorse di contenuti, eBook, liste di controllo o la tua pagina di denaro.

Mantieni aggiornati i tuoi collegamenti ai contenuti

Un buon contenuto ha molti collegamenti interni e collegamenti che conducono i lettori a pagine Web esterne in cui possono mettere le mani su informazioni pertinenti. Se hai appena aggiornato il contenuto del tuo sito web e non sei collegato a fonti esterne, allora manca molto valore, sia dal punto di vista SEO che dal punto di vista della qualità. Assicurati di avere anche molti link interni, che rimandano ad altre pagine di contenuti pertinenti sul tuo sito.

Aggiungi collegamenti alle tue pagine web dove è pertinente e fai in modo che i tuoi lettori trascorrano molto più tempo sul tuo sito e trovino un valore molto maggiore in esso. Ci vogliono circa 15 minuti e vedrai risultati molto migliori nel tempo.

Ottieni più traffico dai vecchi post

È doloroso vedere che nessun altro sta vedendo il capolavoro di un post sul blog diverso da te. Ma è solo perché hai perso un segno. Puoi effettivamente riportare in pista il tuo ottimo post e non devi nemmeno rielaborare troppo. Cambia alcuni di questi elementi chiave entro 10-15 minuti e divertiti a vedere i tuoi buoni post ottenere risultati migliori.

Il titolo

Per prima cosa, il titolo del tuo post. Il titolo è la prima impressione che il tuo post fa e spesso l’ultima. Se il tuo titolo sembra tosto o non è troppo convincente, dovresti cambiarlo subito. Se le persone non vogliono leggerlo dopo averlo visto, probabilmente non lo stanno nemmeno cercando su Google. Quindi ravvivalo, rendilo un po ‘provocatorio, invoca curiosità, urgenza e rendilo pertinente, ma breve e dolce. Per aiutarti a incorporare tutti questi aspetti nel titolo del tuo post, dai un’occhiata a strumento analizzatore titolo, è anche un ottimo modo per capire come sta andando il titolo del tuo post. Puoi anche utilizzare il valore di marketing emotivo Analizzatore del titolo.

Le tue parole chiave

Rivedi abitualmente i tuoi contenuti per vedere se stai prendendo di mira le migliori parole chiave che potresti. Se la parola chiave a cui ti rivolgi ha una difficoltà di circa 40, solo quel post non ti spingerà oltre. Dovrai sicuramente creare più contenuti sullo stesso argomento e le stesse parole chiave per classificare più in alto.

Naturalmente, lo scenario migliore sarebbe scegliere una parola chiave che abbia un volume di ricerca basso per cominciare. Non devi solo ricevere molto traffico ma anche molti lead dai tuoi post, quindi tienilo a mente quando scegli le parole chiave. Quanta intenzione di acquisto vedi dietro di loro?

Riduci la frequenza di rimbalzo

La frequenza di rimbalzo è la quantità di attenzione che un utente presta al tuo sito, misurata nel tempo. Google tiene traccia di quanto tempo l’utente trascorre sul tuo sito e lo utilizza come fattore di classificazione indipendente. Ovviamente, se un utente trascorre molto tempo a navigare nel tuo sito, Google lo prenderà come un segno che fornisci molto valore e che il tuo sito è altamente pertinente.

A tal fine, assicurati di utilizzare contenuti pertinenti e di avere molti link interni. Avere l’utente in giro per il resto dei tuoi articoli li farà continuare a fare clic per molto più tempo.

Dovresti anche aggiungere un video di YouTube. Crea il tuo o trova quello più pertinente per il tuo argomento. Questa operazione richiede circa 1 – 15 minuti in quanto richiede solo di esplorare i video e copiarne il collegamento. Se l’utente guarda un video di 5 minuti, trascorrerà altri 5 minuti sul tuo sito e ti aiuterà a migliorare il tuo posizionamento.

Ottieni contatti di alta qualità da poco traffico

Se hai creato un fantastico contenuto che si adatta perfettamente ai tuoi lettori, ma hai pochissimo traffico sul tuo blog, devi contare ogni bit. Devi anche avere molti più occhi su di esso. Ecco come lo fai.

Estendi la tua portata

Se estendi la pubblicità a pagamento su Facebook e Linkedin, puoi estendere incredibilmente bene la portata dei tuoi post, quindi impazzisci. Hai già impostato il tuo post per generare lead, quindi se investi un po ‘di soldi per realizzarlo, allora c’è un’alta probabilità che otterrai un ottimo ROI. Grazie alle funzionalità di marketing di Facebook e LinkedIn così efficienti, puoi anche personalizzare i tuoi post in modo che si adattino esattamente alle persone che desideri scegliere come target. Se il tuo post esce con una portata molto maggiore, puoi anche guadagnare molti più follower per i tuoi canali di social media, il che si rivelerà un ottimo investimento a lungo termine.

Promuovi sempre il tuo post sul blog con la più alta conversione

Se hai creato il post per attirare più lead, allora c’è un’alta probabilità che stia già facendo quel lavoro davvero bene e possa contribuire notevolmente alla fase successiva del viaggio dell’acquirente. Poiché hai un piccolo gruppo di potenziali clienti, esiste una possibilità molto più alta che queste persone trovino il tuo contenuto estremamente pertinente. Quindi assicurati di condividere ripetutamente quel pezzo di contenuto e di indirizzare le persone giuste durante i punti di picco dell’anno.

Usa l’email marketing

È probabile che tu abbia già raccolto più di un paio di indirizzi e-mail da quando è stato lanciato il tuo blog. Se non hai lavorato troppo per ottenere gli indirizzi email del tuo lettore, dovresti prenderlo presto. C’è un motivo per cui la gente dice che “i soldi sono nella lista”.

Anche se hai fatto di tutto per promuovere i tuoi post sul blog, non tutti quelli che li hanno visti inizieranno a seguire i tuoi canali di social media. In effetti, c’è un’alta probabilità che anche se seguono il tuo canale di social media, potrebbero non averlo ancora visto. Quindi hai bisogno di un modo per raggiungere anche quelle persone. Quindi prendi quella buona vecchia lista e-mail e condividila con le persone. Se hai cambiato qualcosa nel tuo post, lascia che siano le informazioni o le parole chiave, questo è un buon motivo per condividerlo di nuovo con persone che lo hanno già letto.

Commercializza i tuoi post due volte più a lungo di quanto hai richiesto per crearli

Dovresti sempre dedicare tutto il tempo necessario per creare post della massima qualità possibile, ma non limitarti a pubblicarlo e rilassarti. In effetti, prenditi il ​​doppio del tempo per promuovere i tuoi post e pubblicarli sul maggior numero di canali possibile. Ciò assicurerà che non venga sprecato un secondo che hai speso per creare un post fantastico. Raddoppierà anche il valore che ottieni da loro se lavori duramente per garantire che molte persone lo vedano.

Conclusione

Guardare la tua pagina di analisi e fare una diagnosi corretta su ciò che funziona sul tuo post e cosa non ti aiuterà a ottenere il massimo dai tuoi contenuti. C’è sempre spazio per migliorare o riutilizzare i contenuti che hai già, quindi usa nuovi formati o aggiungi più valore ogni volta che puoi. Ciò coinvolgerà nuovamente il tuo pubblico, ne guadagnerà di nuovi e ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi più velocemente con molto meno lavoro. Questi suggerimenti ti illustreranno le nozioni di base ma faranno sempre più ricerche!

Spero che ti sia piaciuto leggere questo post e che hai trovato i consigli giusti che ti aiuteranno a gestire un blog migliore con molto meno lavoro.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map