Dovresti ottimizzare il tuo sito web per la ricerca vocale?

di ricerca vocale-ottimizzazione


Le tecnologie che utilizziamo si stanno evolvendo rapidamente. Non molto tempo fa, avere uno smartphone per controllare una posizione, trovare alcune idee o trovare informazioni per svolgere un’attività ha stupito molti. Ora, il 65% in più di clienti cerca informazioni online rispetto a qualche anno fa. Stanno cercando aziende locali, qualcosa che hanno visto o sentito e guide che li aiutino a svolgere compiti specifici.

Anche se ognuno di noi sta ancora scrivendo forte, sta arrivando una nuova era dei motori di ricerca. Con Google AI, Siri e Alexa che diventano più sofisticati, abbiamo molte nuove possibilità nel modo in cui effettuiamo le nostre ricerche. Le persone stanno diventando più pigre e digitare sul telefono non è sempre la cosa più comoda da fare. Quindi è naturale che le persone preferiscano usare la propria voce per evocare i risultati della ricerca piuttosto che perdere tempo con la digitazione.

Nel 2017, Google ha calcolato che circa il 20% di tutte le ricerche viene effettuato tramite ricerca vocale. Nel 2018, è circa il 30%. Numerose aziende analitiche hanno dichiarato che entro il 2020 circa il 50% di tutte le ricerche verrà effettuato a voce. Ciò implica che la ricerca vocale sta crescendo innegabilmente sempre più velocemente. È semplicemente un modo molto più veloce e conveniente di cercare e abbiamo visto che la velocità e la convenienza sono tutto ciò che l’obiettivo delle tecnologie di oggi.

Sebbene la ricerca vocale non sia completamente funzionale in alcun modo; è ancora un po ‘goffo nel riconoscere dialetti diversi, ma è in costante sviluppo. In realtà è molto intelligente e con il modo in cui si sono sviluppati, non c’è modo di fermare questa rivoluzione.

È tempo di esaminare i fatti e capire perché sarebbe importante per te, per noi e per tutti iniziare a ottimizzare il loro sito Web per la ricerca vocale.

La tendenza in aumento

Google non pubblica informazioni esatte su base regolare, quindi è ancora difficile capire esattamente quante persone stanno attualmente utilizzando la ricerca vocale. Ma possiamo essere sicuri che la tendenza è in aumento e le persone andranno sempre con ciò che è più conveniente. Presto, la maggior parte delle ricerche verrà eseguita a voce.

Secondo Location World, nel 2016 un incredibile 40% degli adulti usa la ricerca vocale ogni giorno. Quindi, non si può negare che la ricerca vocale salirà in cima. I sistemi di riconoscimento vocale stanno diventando sempre più sofisticati. È molto probabile che controlleremo la maggior parte dei nostri strumenti digitali attraverso la nostra voce. Inoltre, poiché gli assistenti digitali rendono la ricerca vocale molto più veloce, continueranno a invitare più persone a iniziare a utilizzare il sistema. Poiché l’uso della ricerca vocale diventa più “normale”, solo più della popolazione inizierà a usarla.

L’impatto degli altoparlanti intelligenti

Grazie a Google e Amazon Echo, gli altoparlanti intelligenti hanno avuto un forte impatto sulla rivoluzione della ricerca vocale. Questi altoparlanti intelligenti si affidano esclusivamente ai comandi vocali per funzionare. Condizionano lentamente ma costantemente le persone per risolvere i loro problemi e rispondere alle loro domande tramite query di ricerca vocali. Ciò non fa che aumentare ulteriormente la tendenza crescente della ricerca vocale.

Cambiamenti La ricerca vocale porterà al SEO

Nessuna rivoluzione arriva senza l’intenso sforzo di cambiamento e ci sarà molto da adattarsi quando la ricerca vocale diventerà più popolare. Ecco alcuni degli effetti più forti che la ricerca vocale avrà sul mondo dei motori di ricerca.

Le interfacce solo audio fanno il loro debutto

Gli altoparlanti intelligenti consentono alle persone di scoprire informazioni, acquistare prodotti, interagire con siti Web e altre interfacce semplicemente tramite il comando della propria voce. Ciò significa che il valore dei mezzi visivi diminuirà costantemente. Sarà molto più facile parlare ad alta voce con il tuo computer che navigare su un sito web. Una volta che ciò accade, il modo in cui presentiamo le informazioni al nostro pubblico verrà completamente modificato. Dovremo inventare strutture completamente nuove.

Maggiore concorrenza per le migliori posizioni

Anche se sono disponibili molte opzioni per rispondere a una query di ricerca, gli assistenti digitali in genere forniscono risposte dalle voci della posizione più alta. Ciò eserciterà ancora più pressione sui SEO mentre si sforzano di arrivare in cima ai risultati di ricerca di Google.

Le query di ricerca diventeranno più complesse

Gli utenti non dovranno più pensare a come personalizzare le loro query di ricerca. Non dovranno pensare a quali parole chiave stanno utilizzando. Fintanto che stanno ponendo una domanda che è anche lontanamente comprensibile, otterranno una buona selezione di risposte.

Saranno richiesti altri risultati locali

Le persone potranno anche effettuare ricerche locali mentre guidano. Di solito si basano sulla ricerca vocale in movimento. La ricerca vocale consentirà loro di trovare un negozio specifico e navigare attraverso di esso senza dover toccare il telefono. Questo guiderà molte query di ricerca focalizzate localmente. Per questo motivo, Google e altri motori di ricerca porranno maggiormente l’accento sui risultati locali.

Le interazioni saranno più brevi

Le ricerche vocali sono brevi e non sono adatte per una lunga interazione per natura. Puoi trovare rapidamente il nome di un attore che hai visto in un film o dei ristoranti vicino a te. Man mano che le interazioni diventano molto più brevi, i siti Web avranno una finestra molto più piccola per impressionare i propri utenti.

Come trarre vantaggio dalla ricerca vocale

Per sfruttare i vantaggi della disponibilità per le ricerche vocali, dovrai adottare la tecnologia il prima possibile. La maggior parte della concorrenza ci sta già lavorando. Tuttavia, molte persone sul Web negano ancora il fatto che le query di ricerca conversazionale saranno il futuro di Internet.

Usa parole chiave a coda lunga

L’uso di parole chiave a coda lunga è una delle strategie SEO più importanti, anche se il tuo sito non ha nulla a che fare con la ricerca vocale. Gli utenti di Internet non utilizzano altrettante parole chiave brevi. Invece, fanno domande più dirette e cercano di ottenere risposte più dirette e pertinenti. È qui che entra in gioco l’uso di parole chiave a coda lunga. Poiché la natura conversazionale della ricerca vocale rende le query più lunghe, l’uso delle parole chiave a coda lunga giuste aumenterà la possibilità di classificare i contenuti meglio sulle pagine dei motori di ricerca.

Lavora sulla ricerca vocale locale

Le persone cercano spesso attività commerciali locali. I nuovi dispositivi eseguono una ricerca interna al fine di trovare le migliori aziende nella categoria specifica in cui hanno effettuato la ricerca. Ecco alcuni modi per migliorare il posizionamento del tuo sito Web nella ricerca vocale locale.

  • Assicurati che le tue informazioni siano corrette – Assicurati che tutte le informazioni di contatto su ciascuna piattaforma siano esattamente le stesse e siano completamente accurate. Se hai un vecchio indirizzo in una delle piattaforme, potrebbe danneggiare la tua classifica. Inoltre, sii il più descrittivo possibile quando descrivi le categorie della tua attività.
  • Fai elencare la tua attività – La tua attività dovrebbe essere elencata in tutte le principali schede di attività commerciali online. Dovrebbe essere presente su Bing Places, Apple Maps, Yelp e Google My Business. I dispositivi più importanti traggono tutti i loro dati da questi, quindi dovresti essere presente su ciascuno di essi.
  • Ricevi un sacco di recensioni – Fare in modo che la tua attività venga rivista dai suoi clienti gioca un ruolo enorme nell’ottenere un buon grado per la tua attività. È naturale che le persone siano più attratte dalla visita di un’azienda che ha numerose recensioni.

Cerca di implementare parole chiave a coda lunga

Avere un tono più colloquiale sul tuo sito Web è importante per la ricerca vocale. L’utente non utilizzerà singole parole chiave durante le sue query; saranno invece più conversazionali. Questo non significa necessariamente che devi cambiare le tue parole chiave in parole chiave a coda lunga. Ma significa che dovresti implementarli in piccoli modi. Avvia una nuova pagina di domande frequenti in cui fornisci informazioni più dettagliate su determinati argomenti. Crea contenuti per esso con un tono informale e considera come il tuo pubblico parla generalmente per far corrispondere i tuoi contenuti al loro tono.

Inoltre, ricorda che le persone non parlano nel modo in cui scrivono. Quindi raddoppia il tuo uso di schemi vocali naturali. I motori di ricerca saranno presto in grado di cogliere i modelli vocali naturali delle persone e riconoscerli.

Metti ancora più enfasi sul cellulare

La straordinaria popolarità dei dispositivi mobili non è affatto una novità. Ma con l’emergere della ricerca vocale, i dispositivi mobili stanno diventando più rilevanti che mai. Con oltre il 50% di tutte le query di ricerca eseguite dai dispositivi mobili, è importante puntare al contesto di una ricerca vocale specifica per migliorare la tua SEO.

Il mobile arriva prima del desktop, indipendentemente dal tipo di presenza online che stai cercando di creare. Poiché le ricerche vocali vengono eseguite in movimento da dispositivi mobili, è importante che i tuoi contenuti siano ottimizzati per i dispositivi che li cercano in.

Prova Google test ottimizzato per dispositivi mobili e vedi cosa ne ricevi. Ti dirà quanto bene la tua pagina verrà classificata per le ricerche sui dispositivi mobili.

Conclusione

Il Web sta cambiando e il tuo sito Web e la tua strategia dovrebbero cambiare con esso. C’è molto da preparare in futuro e sta diventando una vera sfida poiché non sappiamo ancora esattamente che tipo di cambiamenti porterà la rivoluzione della ricerca vocale. Sappiamo però che ti richiederà sicuramente di ripensare il tuo gioco pubblicitario e il modo in cui stai cercando di raggiungere nuovi clienti. Alcune possibilità si apriranno e alcune verranno portate via. Tutto quello che puoi fare per prepararti è ottimizzare il tuo sito per la ricerca vocale per quanto è possibile in questo momento.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map