Come ospitare il tuo sito Web? Guida per principianti per l’avvio di un sito Web

ospita il tuo sito web


Se stai pensando di ospitare un sito Web, sia esso personale o addirittura un nuovo negozio di e-commerce, potresti trovare utile questo articolo in quanto ti presenteremo tutti gli aspetti principali di come ospitare il tuo sito Web.

Se volevi ospitare il tuo sito web nel giorno in cui Internet stava solo iniziando a diventare mainstream, dovevi acquistare il server web (la macchina fisica) e se non volevi che il tuo sito Web diventasse offline ogni volta che si verificava un’interruzione di corrente o la tua connessione Internet domestica interrotta, dovevi impostare il tuo server in una sala server. Allora ti sarebbe costato una piccola fortuna ospitare il tuo sito web, anche se molto semplice. Oggi, tuttavia, ospitare un sito Web è molto più semplice ed economico. Ad esempio, con iPage.com puoi ospitare il tuo sito web a soli $ 1,99 / mese, mentre l’installazione è semplice e veloce, non richiede alcuna esperienza o abilità tecnica.

Che cos’è l’hosting Web?

Supponiamo che tu abbia un sito Web o almeno un’idea di un sito Web. Come dovrebbe apparire, quali funzionalità dovrebbe avere, ecc. Puoi sicuramente creare un sito Web completamente funzionale sul tuo personal computer, ma per renderlo disponibile a tutto il mondo, avrebbe bisogno di un’esposizione proprio come un dipinto, per esempio. Puoi dipingere qualcosa a casa e guardarlo tutto il giorno, ma se vuoi condividerlo con il grande pubblico, di solito devi esibirlo in un museo o in una galleria d’arte, dove anche altre persone possono apprezzarlo. Quindi, un web hosting o semplicemente hosting, è un servizio fornito da alcune aziende, che in sostanza rendono il tuo sito web disponibile al pubblico.

Queste società di hosting dispongono di sale server sicure in cui mantengono tutti i loro server, alimentatori ridondanti, connessioni Internet ridondanti, monitoraggio 24/7, ecc. Per garantire che il tuo sito Web sia disponibile senza interruzioni o inattività.

Tipi di web hosting

Una società di hosting di solito è molto più di un semplice hosting. Offrono tutti i tipi di servizi aggiuntivi e di solito offrono più tipi di hosting tra cui hosting dedicato, servizi cloud, hosting VPS, hosting condiviso e talvolta hosting specializzato per alcuni tipi di siti Web come WordPress, Drupal, hosting specifico e-commerce e così via.

Hosting dedicato

L’hosting dedicato di solito si riferisce a un tipo di hosting in cui si affitta una macchina fisica completa. È il tipo di hosting più costoso, ma è anche uno dei più performanti. Ottieni tutta la potenza di un server: CPU multi core, diversi gigabyte di RAM e spazio di archiviazione basato su HDD o SSD più che sufficiente. Non è un hosting adatto ai principianti ed è molto probabilmente un eccessivo per qualcuno che vuole ospitare un semplice sito Web o blog.

Tubo VPS

VPS sta per Virtual Private Server, e di solito si ottiene dividendo un server dedicato più grande in più server più piccoli. Non è raro che un server dedicato sia suddiviso in 8-16 VPS più piccoli. Uno dei vantaggi di questa configurazione è che è molto più economico di un server dedicato, ma ottieni risorse dedicate. Puoi avere un VPS con un singolo core della CPU, 2 GB di RAM e diciamo 40 GB di memoria SSD. Queste risorse sono garantite, nel senso che solo tu puoi usarle.

Hosting condiviso

L’hosting condiviso, come suggerisce il nome, è un hosting condiviso da tutti sul server. È il tipo di hosting più comune e anche uno dei più economici. Tutte le risorse del server sono condivise da tutti i siti Web. Questo modello di solito funziona, perché è abbastanza raro che qualcuno abbia bisogno di un intero server per tutto il tempo, quindi fino a quando tutti giocano bene, è una grande simbiosi, e alla fine, tutti ne traggono beneficio: è economico, per brevi importi di tempo è possibile utilizzare tutta la potenza di elaborazione di un server e quindi qualcun altro lo utilizza.

È la soluzione ideale per i nuovi arrivati, perché è relativamente economica ed è orientata verso i principianti con molti esempi e soluzioni pronte come l’installazione automatica del software, i backup automatici e il personale di supporto è abituato alle domande che i nuovi arrivati ​​hanno.

Con l’hosting condiviso, spesso ti imbatterai in termini di spazio illimitato, traffico illimitato, ecc. Ciò è fuorviante perché tutti i server hanno risorse limitate. Ciò che significa in realtà illimitato è che la società di hosting non definisce un limite su risorse di archiviazione e traffico sin dall’inizio e non ti addebita in base alla quantità di queste risorse che usi in un determinato mese. Invece, hanno una certa soglia che può cambiare di mese in mese, oltre la quale verranno imposte alcune limitazioni se si utilizzano costantemente troppe risorse.

Che cos’è un nome di dominio?

Tornando al nostro esempio precedente con il dipinto, se esponi il tuo dipinto (sito web) in una galleria d’arte o in un museo (hosting) è una cosa, ma affinché le persone possano vederlo, dovranno andare in galleria.

Nel mondo fisico, puoi indicare un luogo tramite il suo indirizzo o le coordinate di latitudine e longitudine. Se vuoi che le persone vedano il tuo dipinto, puoi inviare loro le coordinate della galleria (proprio come l’indirizzo IP di un sito Web), ma per noi umani è molto più semplice ricordare parole e stringhe che numeri. Quindi molto probabilmente dirai alle persone di andare a un indirizzo specifico (molto simile a come funziona un nome di dominio nel web hosting).

Quindi, avrai bisogno di un nome di dominio con il quale verrà trovato il tuo sito web. Quasi tutte le società di hosting forniscono anche servizi di registrazione di nomi di dominio. È più conveniente registrarsi con loro, perché gestiranno la configurazione dei server dei nomi e dei record DNS come “MX” per la posta elettronica, “A” per l’hosting stesso, ecc. La maggior parte delle società di hosting offre anche un nome di dominio gratuito se si iscriviti con loro per almeno un anno.

Per quanto riguarda il tipo di nome di dominio che dovresti ottenere, ci sono molte discussioni. In generale, un buon nome di dominio dovrebbe essere breve, facile da ricordare e familiare (.com, .net, .org, .info). Si è verificata un’esplosione nei nomi gTLD (dominio di primo livello generico) nel recente passato, che ha portato a una varietà di estensioni di nomi di dominio (ad esempio .rocks, .life, .guru, ecc.). Se scopri che il tuo nome di dominio desiderato è già stato utilizzato (ad esempio pinapple.com), puoi cercarlo con queste nuove estensioni di dominio (ad esempio pineapple.guru)

Quando scegli un nome di dominio, potresti prendere in considerazione altri aspetti come la privacy del dominio. Se acquisti un nome di dominio, il tuo nome e le informazioni di contatto saranno rese pubbliche per chiunque sia interessato a cercarlo. Alcuni gTLD, consentono una funzionalità chiamata Privacy del dominio o talvolta definita Privacy Whois. .com, .net e .org supportano questa funzione, mentre .uk, .us, .ca, .de, .eu no. Se si desidera utilizzare la privacy del dominio o WhoisGuard, è possibile scegliere un’estensione di dominio che la supporti. I registrar di domini e le società di hosting che offrono servizi di registrazione del dominio di solito forniscono anche servizi di protezione della privacy del dominio.

Avvio di un sito Web con WordPress

Dopo esserti registrato a un piano di hosting e aver trascorso un po ‘di tempo a scegliere il nome di dominio giusto, sei pronto per configurare il tuo sito web. Se hai già un sito web perfettamente funzionante sul tuo computer, di solito lo carichi sul tuo account di hosting. La tua società di hosting dovrebbe darti accesso a un’interfaccia di gestione, in cui è possibile ottimizzare i parametri di hosting. Di solito è un’interfaccia cPanel, Plesk o DirectAdmin.

Puoi caricare il tuo sito Web di lavoro utilizzando il file manager basato sul web fornito dal tuo hosting, ma se il tuo sito Web è costituito da più di un paio di file, si consiglia di utilizzare SFTP o FTP per caricare i file sul server. È più che probabile che il tuo sito Web utilizzi una sorta di database come MySQL, PostgreSQL, MSSQL, ecc. In tal caso, dovrai importare anche quello.

Se, tuttavia, non hai ancora sviluppato il sito Web, puoi utilizzare una funzione di installazione con un clic, che la maggior parte delle società di hosting supporta e installa un nuovo CMS sul tuo nome di dominio. WordPress è un’ottima opzione per un CMS, dopo tutto, è il CMS di scelta del 27% dei siti Web su Internet.

Ci sono molti argomenti a favore dell’utilizzo di WordPress tra cui la sua natura adatta ai principianti, la sicurezza, la personalizzazione, la grande community di supporto, la vasta documentazione e la compatibilità con tutti gli account di hosting.

Una volta completata l’installazione con un clic di WordPress, verrai accolto da un WordPress appena installato e potrai avviarlo e personalizzarlo in base alle tue esigenze. Non hai bisogno di conoscere HTML o CSS, puoi acquistare un tema WordPress pre-costruito e puoi personalizzarlo come desideri. Puoi installare plugin che possono aggiungere nuove funzionalità al tuo WordPress, ad esempio puoi aggiungere un sistema di carrello o un sistema di prenotazione di appuntamenti. Con i plugin, le possibilità sono praticamente infinite per quello che puoi ottenere.

Le società di hosting che mirano ai loro servizi per i principianti di solito svolgono anche molte attività manuali. Ciò significa che sarai in grado di contattare l’assistenza per problemi con cui i principianti di solito lottano e che includono i problemi che incontri durante la configurazione del tuo sito web. I loro siti Web includeranno anche tutorial e guide passo-passo per aiutare i nuovi arrivati ​​a diventare aggiornati sulle basi dell’hosting di un sito Web.

Conclusione

Poiché la presenza su Internet è diventata così onnipresente e centrale per qualsiasi azienda rispettabile, chiunque può imparare come avviare un sito Web. È importante scegliere un host web affidabile per ospitare il tuo sito Web poiché l’hosting può influenzare molti aspetti della tua presenza online, tra cui la disponibilità e la velocità del tuo sito Web.

Le migliori aziende per ospitare il tuo sito web

Azienda
Prezzo promozionale

1miglior web hosting economico$ 1,99 / mese
2miglior web hosting per wordpress$ 3,95 / mese
3miglior web hosting aziendale$ 3,95 / mese
Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map